Most of Miyazaki's characters are dynamic, capable of change, and not easily caricatured into traditional good-evil dichotomies. Many of Miyazaki's films deal with the power of love. In Miyazaki's films, the power of love is enough to break curses set upon people. Flight, especially human flight, is a recurring theme in Miyazaki's films. He thinks of flight as a form of liberation from gravity. Miyazaki's films often emphasize environmentalism and the Earth's fragility, especially in the context of critiquing development and pollution. Both Nausicaä and Princess Mononoke feature strong anti-war themes. Ending the humans' hateful war with themselves and nature becomes the driving force of Ashitaka in Princess Mononoke. The influence of Miyazaki's early interest in Marxism is apparent in some of his films, such as Porco Rosso. In Castle in the Sky, the working class is portrayed positively. Many of Miyazaki's works deal with childhood. For example, in Ponyo on the Cliff by the Sea a boy befriends a magic creature from the sea. Miyazaki has been called a feminist by Studio Ghibli President Toshio Suzuki, in reference to his attitude to female workers.
jaredleto:

#RobinWilliams rest in peace.
"Mi piacciono le persone che scrivono in italiano corretto, i film della Disney che non mi sembrano mai da bambini e mi emozionano ancora, le cartoline, le lettere ingiallite e anche quelle che non lo sono, la musica, le felpe enormi e calde, specie se di qualcun altro, l’amore, chi va in giro con le cuffiette nelle orecchie, canticchia e ha gli occhi persi in un altro universo, il mare d’inverno, quando in spiaggia non c’è nessuno se non i tuoi pensieri, te e qualche altra persona. Mi piacciono le canzoni metal, che sono le più realistiche: ti ricordano quanto tu voglia solo e semplicemente urlare quando ami, che di sofferenza o di gioia non importa; i videogiochi, la pioggia, che mi ricorda sempre un po’ me stessa, le promesse, le fotografie spontanee, quelle in cui sorridi e pensi “Cazzo com’ero felice!”, le lingue straniere, i temporali, i pianoforti, gli oggetti con le borchie, i baci inaspettati, quelli che per il primo istante tieni gli occhi sbarrati e poi sorridi contro le labbra dell’altra persona. Mi piacciono gli occhi, chiari, scuri, verdi, azzurri, grigi o marroni, per me rappresenteranno sempre un qualcosa da esplorare, da capire, da ammirare in tutte le sue sfaccettature. Mi piacciono molto anche i dettagli e ancora di più le persone che li notano, le sorprese, le mani, la pelle chiara, gli abbracci da dietro, le chitarre, i gatti, le carezze sul viso, le mani fra i capelli, le coperte calde da condividere con qualcuno, il fuoco che scoppietta nel camino, le biblioteche, le mani che si intrecciano, la neve. Mi piace l’amore, quello sì, mi piace davvero tantissimo, almeno quanto mi piacciono le persone, così piene di cose da scoprire."

Conversazione tra me e mio cugino Andrea di 7 anni.

  • <b> Io:</b> Credi nell'amore?<p><b>Andrea:</b> No.<p><b>Io:</b> ma hai 7 anni, perché già non ci credi?<p><b>Andrea:</b> Perché l'amore fa star male mia mamma.<p><b>Io:</b> Mh..perché tua mamma sta male per amore?<p><b>Andrea:</b> Perché ama papà, ma è andato via.<p><b>Io:</b> E come fai a capire che mamma sta male?<p><b>Andrea:</b> Si vede.<p><b>Io:</b> Da cosa?<p><b>Andrea:</b> Dagli occhi e poi spesso vado in camera sua per chiedergli qualcosa e la trovo piangendo.<p><b>Io:</b> E tu cosa fai quando la trovi piangendo?<p><b>Andrea:</b> L'abbraccio. Se non può avere babbo , ha me.<p><b>Io:</b> E a te manca papà?<p><b>Andrea:</b> Lo odio.<p><b>Io:</b> Perché?<p><b>Andrea:</b> Perché per colpa sua sta male mamma, e io non voglio vederla così. Lei deve sorridere come quando stava con lui. Io odio l'amore, odio mio padre e io non voglio mai provare amore.<p><b>Io:</b> .. è facile da dire, ma poi trovi una persona che non riesci a non amare.<p><b>Andrea:</b> Io allontanerò tutte le ragazze.<p><b>Io:</b> E se la ragazza ti ama , tu l'allontani e dopo sta male?<p><b>Andrea:</b> ...<p><b>Io:</b> Che c'è?<p><b>Andrea:</b> A dir la verità io amo già una bimba, si chiama Marianna, sta a scuola mia ed è bellissima.<p><b>Io:</b> e tu come ti comporti con lei?<p><b>Andrea:</b> La faccio sempre ridere, ma dopo quando lei si avvicina io mi allontano e piange.<p><b>Io:</b> E tu?<p><b>Andrea:</b> E io vado di là e piango.<p><b>Io:</b> Perché?<p><b>Andrea:</b> Perché lei piange, e io non voglio, ma ho paura, e non voglio amarla.<p><b>Io:</b> Ma non si comanda al cuore.<p><b>Andrea:</b> Lo so.<p><b>Io:</b> E allora, quando lei si avvicina stalle vicino, così nessuno piange.<p><b>Andrea:</b> E se mi abbandona?<p><b>Io:</b> Se si ama non si abbandona.<p><b>Andrea:</b> Ma papà amava mamma, poi l'ha abbandonata.<p><b>Io:</b> Evidentemente non l'amava davvero.<p><b>Andrea:</b> Ti voglio bene.<p><b>Io:</b> Anch'io.<p>
  • "Una bimba di cinque anni ha chiesto al suo amico: “Secondo te cos’è l’amicizia?” e lui ha risposto “L’amicizia è quando tu prendi il mio cioccolato tutti i giorni dalla mia borsa e io continuo a tenerlo sempre nello stesso posto”."
    (via cicuito)
    400fottutichilometri:

"E ti avevo promesso amore eterno"
    247
    "Perchè piccola potresti andartene dalle mie mani."
    Tiziano ferro (via primachespuntilsole)
    "Non c’è erba che possa guarire l’amore."

    Ovidio

    Avevano già capito tutto.

    (via le-taschepienedicose)

    avevano già intuito come gira il mondo.

    (via primachespuntilsole)
    "Di solito sono straordinariamente cortese. Mettimi alla prova, nel giorno poi dell’anno mai."
          Shadowhunters, Città di cenere (via gem-ni)
    "Mettimi come sigillo sul tuo cuore, come sigillo sul tuo braccio; perché forte come la morte è l’amore."
    Cantico di Salomone
    "I cuori si infrangono. E penso che, anche quando si ricompongono, non si torna più gli stessi di prima."
    Shadowhunters
    "Non sono Chuck Bass senza di te"
    Gossip Girl